Per agevolare le famiglie che trovano difficoltà ad effettuare l'iscrizione on line, è possibile ritirare presso il centralino della scuola il modulo cartaceo della domanda che una volta compilata sarà caricata sul portale dalla Segreteria didattica.

Partecipa anche tu ai nostri Tavoli Orientativi!!!
12-13-14 gennaio!!
TI ASPETTIAMO!!
A breve troverai su questo sito i link
per i collegamenti in remoto
NON MANCARE!
TI ASPETTIAMO!!
Orientamento in entrata a.s. 2022/2023
#innovare nella tradizione

ABBIAMO FIDUCIA NEL FUTURO!
CREDIAMO NELLA FORZA DELLA CULTURA!
Da soli disegniamo il nostro cammino, insieme costruiamo il nostro futuro

previous arrowprevious arrow
next arrownext arrow
Slider

Ti aiutiamo a costruire il tuo Futuro

I Nostri Corsi

#sivalorizzanoTALENTIsicoltivanoPASSIONI

Approfondimenti/Arricchimenti Curriculari
Slider

65 +

Classi

1350 +

Studenti

150 +

Docenti

79 +

Anni di Esperienza

Le proposte agro-zootecniche degli studenti dell'Arzelà vincono la sfida

La facoltà di agraria dell'Università di Pisa premia l'agrario di Sarzana

Le proposte agro-zootecniche degli studenti dell'Arzelà vincono la sfida

(CLICCA QUI) La classe 4G dell'Agrario Arzelà di Sarzana ha vinto il progetto dell'Università di Pisa che consisteva nell'ideare un convegno sui sistemi riguardanti la sostenibilità agro-zootecnica.

Una bella soddisfazione per i ragazzi dell'istituto di piazza Ricchetti che hanno visto trasformare le loro cinque proposte in altrettante relazioni da parte di docenti dell'Ateneo nell'incontro tenuto in Facoltà.

Due i momenti principali della giornata trascorsa dai ragazzi nella città della Torre pendente dalla 4G, appuntamento finale del concorso: il convegno dal titolo 'Sistemi agro-zootecnici sostenibili in zona montana' e la cerimonia della premiazione.

I temi scelti dai ragazzi dell'Arzelà hanno tenuto conto delle condizioni e compatibilità ambientali in ambito agro-zootecnico fissando in particolare i sistemi alimentari sani e il contenimento delle emissioni di metano negli allevamenti estensivi, la valorizzazione delle aree marginali e la gestione di quelle agro-forestali con riferimento alle castagne e al frumento, per finire con le opportunità per l'allevamento ovine e caprino nell'Appennino tosco-emiliano.

La classe 4G è tornata a casa anche con un premio monetario di circa 2mila euro, soldi da destinare al miglioramento della struttura scolastica. Nella fattispecie potrebbero essere impiegati per opere di giardinaggio nella zona esterna dell'istituto valide come lezioni di pratica.

 

Il concorso, di cui era titolare la Facoltà di Scienze agrarie, rientra nell'ambito dei Pot 10 dell'Università di Pisa, vale a dire i Piani di Orientamento e Tutorato, riservati alle classi quarte e quinte. Si tratta di attività finalizzate alla scelta del cammino post diploma degli studenti.

Una partecipazione al Pot quella dell'Arzelà che ha rinforzato la sinergia tra l'Ateneo pisano e l'Istituto Superiore di Sarzana, diretto dal professor Generoso Cardinale, nel contesto di una collaborazione aperta anche negli altri indirizzi scolastici.

Soddisfazione chiaramente anche per i docenti dell'Agrario Arzelà che hanno guidato al successo gli alunni della 4G: il vicepreside Andrea Sarti e la professoressa Ilaria Molfetta e insieme a loro Stefano Lapucci e Francesco Ferrari.

Progetti

Slider