Partecipa anche tu ai nostri Tavoli Orientativi!!!
12-13-14 gennaio!!
TI ASPETTIAMO!!
A breve troverai su questo sito i link
per i collegamenti in remoto
NON MANCARE!
TI ASPETTIAMO!!
Orientamento in entrata a.s. 2022/2023
#innovare nella tradizione

ABBIAMO FIDUCIA NEL FUTURO!
CREDIAMO NELLA FORZA DELLA CULTURA!
Da soli disegniamo il nostro cammino, insieme costruiamo il nostro futuro

previous arrowprevious arrow
next arrownext arrow
Slider

Ti aiutiamo a costruire il tuo Futuro

I Nostri Corsi

#sivalorizzanoTALENTIsicoltivanoPASSIONI

Approfondimenti/Arricchimenti Curriculari
Slider

65 +

Classi

1350 +

Studenti

150 +

Docenti

79 +

Anni di Esperienza

Ponte tra culture diverse e cooperazione Italia-Usa

Borse di studio negli Stati Uniti per tre studenti sarzanesi

Parentucelli-Arzelà ancora protagonista

Il collegamento dal Parentucelli

(CLICCA QUI) L’Ambasciata d’Italia a Washington D.C. ha ospitato di recente l’evento conclusivo del Progetto di cooperazione Italy-USA che ha visto coinvolti l’Istituto Superiore Parentucelli-Arzelà di Sarzana (nell’occasione in collegamento dall’auditorium della scuola) e l’Annapolis High School nel Maryland. Durante l’incontro è stata assegnata una borsa di studio a tre studenti sarzanesi, Aurora Passani, Simone Esposito e Michele Biggi, che a ottobre trascorreranno tre settimane nella scuola “gemella” di Annapolis. La visita sarà ricambiata nella primavera del 2023 da tre alunni americani. In collegamento virtuale, hanno partecipato alla cerimonia Stefania Bertolini (Parlamento Europeo Liaison Office di Milano), il dirigente scolastico Generoso Cardinale, la docente Michela Chiappini, gli studenti del turistico e delle classi 3.0 dell’Istituto Parentucelli-Arzelà; l’insegnante Maria LaVerghetta e gli studenti di italiano dell’Annapolis High School. In Ambasciata, erano presenti alcuni studenti della Walt Whitman High School di Bethesda, Maryland, accompagnati dalla docente Olga Mancuso.

Il progetto è stato sostenuto dall’Ambasciata d’Italia e reso possibile dal contributo del MAECI all’ente promotore Casa Italiana Language School di Washington D.C. diretto da Paola Corneo e con la collaborazione di Simonetta Baldassari. Gli studenti, incontrandosi ogni mese in modalità virtuale, hanno avuto la possibilità di rafforzare legami, approfondire il dialogo reciproco ed ampliare le conoscenze culturali tra le due nazioni, oltre a rafforzare le competenze linguistiche di comunicazione e comprensione nelle due lingue.L’iniziativa si è ulteriormente arricchita con la partecipazione alla quinta edizione del progetto Bridge the Pond sostenuto dal Parlamento Europeo. Gli obiettivi del progetto Bridge the Pond, sono stati illustrati negli interventi di apertura del Primo Consigliere Domenico Bellantone e della dirigente scolastica Maria Fusco dell’Ambasciata d’Italia. Ryan Meilak, Liaison Officer del Parlamento Europeo a Washington D.C., ha sottolineato l’importanza del dialogo tra i giovani, ancor più fondamentale in tempo di pandemia e di tensioni internazionali. Ha inoltre illustrato la volontà di costruire un ponte tra gli USA e l’Unione Europea attraverso il coinvolgimento degli studenti che, in questa edizione, si sono confrontati in maniera interattiva con la delegata della House del Maryland Ariana Kelly e con l’eurodeputato Brando Benifei.

Gli studenti hanno presentato slide sul progetto e discusso del delicato tema della protezione dei dati, GDPR (General Data Protection Regulation), nella prospettiva americana ed europea, dimostrando grande interesse. Lo hanno fatto parlando in lingua inglese. Per il Parentucelli Arzelà sono intervenuti Andrea Calzolari, Selvaggia Faggioni, Pietro Carpanese, Benedetta Mariani.

La riuscita di questa iniziativa e gli eccellenti risultati raggiunti sono stati resi possibili dalla sinergia di tutti gli attori coinvolti nella loro realizzazione: l’Ambasciata, che ha sostenuto il progetto, l’ente promotore Casa Italian Language School, l’European Parliament Liaison Office di Washington D.C., il Comune di Sarzana, i dirigenti scolastici delle tre scuole e gli insegnanti che con impegno hanno seguito gli studenti.

Progetti

Slider