Orientamento in entrata a.s. 2023-2024

Per coloro che ne avessero necessità è possibile anche effettuare l'iscrizione presso la Segreteria Didattica (tel. 0187/610831)
orario di ricevimento
lunedi, mercoledi, giovedì dalle 11:30 alle 13:00
martedi dalle 15:00 alle 17:00

previous arrowprevious arrow
next arrownext arrow
Slider

Ti aiutiamo a costruire il tuo Futuro

I Nostri Corsi

#sivalorizzanoTALENTIsicoltivanoPASSIONI

Approfondimenti/Arricchimenti Curriculari
Slider

67 +

Classi

1350 +

Studenti

174 +

Docenti

79 +

Anni di Esperienza

Premiati dalla Regione

Ballando e recitando gli studenti del Parentucelli Arzelà non dimenticano la Shoah

generico gennaio 2023 426669

(CLICCA QUI) Il movimento ritmico e simbolico della danza e la metrica significativa della poesia interpretate sullo sfondo di un ambiente lager. Schegge di vita di una clip video dal titolo ‘Morire nell’indifferenza, rinascere nella memoria’ di due studentesse dell’istituto superiore ‘Parentucelli Arzelà’ di Sarzana, Valentina Lazzini e Asia Boldrini, tra le vincitrici della XV edizione del concorso regionale ’27 Gennaio. Giorno della Memoria’.

Parliamo di due ragazze della classe 5L a indirizzo turistico che hanno coronato a pieni voti il sogno della maturità nell’anno scolastico 2021-2022 e mercoledì 25 gennaio saranno alla cerimonia di premiazione alle 10,30 nell’Aula del Consiglio regionale a Genova.

Il loro video è tra le quindici opere (elaborati, dipinti e rappresentazioni) che raccontano l’Olocausto. Infatti, ogni anno, l’Assemblea legislativa regionale chiede agli studenti delle scuole superiori liguri di approfondire la tragedia di un popolo decimato dalla follia razzista dei regimi totalitari. Valentina e Asia hanno vinto una borsa di studio da 1.500 euro e parteciperanno a un pellegrinaggio nei luoghi della Shoah accompagnati da una delegazione regionale.

Non solo. Il riconoscimento in presenza andrà anche ad altre tre ex studentesse del Parentucelli Arzelà, Elena Cuomo (5G Agrario) e Veronica e Valentina D’Attardi (5M Economico). La prima ha sviluppato un elaborato riguardante le atrocità sui bimbi nei campi di concentramento, le altre hanno raccontato la deportazione di due ragazzi spezzini Franco Cetrelli e Adriana Revere. Cuomo e le sorelle D’Attardi sono tra i vincitori dell’edizione precedente 2020-2021, premiati soltanto oggi a causa delle restrizioni per la pandemia.

 

Docente responsabile delle studentesse che hanno partecipato al concorso regionale la prof di lettere Giovanna Amodio che definisce la celebrazione “un’opportunità per far riflettere i ragazzi e tenere viva la memoria della tragedia del secolo scorso”.

Il dirigente Generoso Cardinale ha incaricato il vicepreside Paolo Mazzoli ad accompagnare la comitiva del Parentucelli Arzelà a Genova per la premiazione e poi ad Auschwitz in Polonia nei luoghi dei campi concentramento. “La nostra scuola – sottolinea Mazzoli – è per tradizione attenta alla ricorrenza del Giorno della Memoria e di recente lo ha fatto ampliando le ricostruzioni storiche”.

Intanto, il Parentucelli Arzelà ricorda agli studenti delle terze medie e alle loro famiglie che scade il 30 gennaio il termine per le iscrizioni al primo anno. Si può anche contattare direttamente la segreteria didattica a disposizione per informazioni e anche per essere di supporto delle famiglie nella fase delle iscrizioni. La scuola ha sede in piazza Ricchetti a Sarzana, il numero di telefono è 0187610831. Per chiarimenti è a disposizione anche la e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Video premiato Morire nell'indifferenza. Rinascere nella memoria.

Progetti

Slider